Home > Poker regole carte

Poker regole carte

Poker regole carte

Nel poker italiano, le regole ufficiali vogliono che, a differenza di quanto succede nella versione americana o nel Texas Hold'em , il colore batta il full house. Questo perché nel poker all'italiana le probabilità di chiudere un full house sono più alte rispetto a quelle di chiudere un colore, dato che il mazzo è formato da meno carte. Lungi da noi parlarvi di come barare giocando a poker all'italiana, ma se giocate da principianti potete adoperare questa sorta di trucco molto efficace. In realtà è solo una questione di logica: Questo perché essendo il mazziere avrete la possibilità di conoscere in anticipo il numero delle carte cambiate da tutti i vostri avversari.

Con queste informazioni a vostra disposizione, avrete la possibilità di rubacchiare qualche piatto facendo leva sulle azioni già intraprese dagli altri giocatori. Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker , segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook. Account Utente Accedi. Utilizza il tuo profilo per registrarti più velocemente. Oppure inserisci username e password qui di seguito: Nome utente o password errati Accedi. Regione Selezionata Italia. Home Strategia del Poker Tutorials. Regole del Poker all Italiana 09 Aprile Beto Facebook Twitter. Poker Online: Cosa Serve.

Se c'è più di un giocatore attivo che non sarà in "all-in", si potrà continuare a puntare per concorrere a questo piatto "secondario". Se continuando a giocare altri giocatori attivi andranno in "all-in", verranno splittati ulteriori piatti con la stessa dinamica illustrata. Ulteriori dettagli sugli split pot, i limiti di puntata, Blind e altri dettagli possono essere trovati sulla pagina puntate nel poker.

Se ci sono dei piatti secondari, perché alcuni giocatori erano "all in", questi sono regolati in ordine inverso, a cominciare da quello che è stato creato più di recente. Alcuni giocatori sono restii a essere i primi a mostrare le proprie carte: Se invece tutti hanno fatto check o come si dice in gergo pokerista"checkato" all'ultimo round di puntate, il primo giocatore attivo alla sinistra del dealer di turno mostrerà per primo.

Nonostante questa regola, per accelerare il gioco, i giocatori attivi sono incoraggiati a mostrare le proprie carte subito piuttosto che aspettare il loro turno. In uno showdown, i giocatori che mostrano una mano devono esporre obligatoriamente 5 carte. Non è sufficiente a mostrare le carte quel tanto che basta per dimostrare che si ha una mano abbastanza buona per vincere. Ci sono giocatori che espongono le loro mani abbastanza spesso annunciano pure il tipo di mano che hanno, altri che invece dichiarano combinazioni più basse rispetto a quella effettiva. Nei giochi di poker formali la regola è che "le carte parlano da sole". E 'dovere del dealer o di qualsiasi altro giocatore che si accorge a sottolineare quale sia la mano migliore, ed è trattata come tale, indipendentemente dal modo in cui il giocatore che l'ha realizzata l'ha descritta.

In alcuni giochi informali, tuttavia, la regola viene applicata all'inverso: Alcuni giocatori preferiscono fare muck scartare senza mostrare le proprie carte quando si giunge allo Showdown. Questa è una pratica normale soprattutto nel poker online, ma tradizionalmente la regola vuole che ogni giocatore che ha giocato una mano, anche quello che ha foldato, ha il diritto di vedere la mano di un giocatore che è stato coinvolto nello showdown. Lo scopo della norma è principalmente quello di consentire di svelare eventuali collusioni tra i giocatori, è comunque considerato poco elegante insistere sul diritto di vedere una mano scartata senza una buona ragione.

In particolare, un giocatore non deve continuamente chiedere di vedere la mano di un altro giocatore in modo da analizzare lo stile di quel giocatore di gioco o semplicemente per irritare il giocatore, e il vincitore del piatto non dovrebbe chiedere di vedere la mano di un perdente. Ecco un breve riepilogo di alcuni delle varianti più popolari del poker. Un elenco più completo si trova sulla pagina Varianti del Poker.

Five Card Draw è uno dei giochi più antichi e più noti del poker, ma è stato superato in popolarità da alcuni delle varianti più recenti. Ogni giocatore riceve una mano di cinque carte coperte. I giocatori guardano le proprie carte e vi è un primo giro di puntate, iniziato dal giocatore alla sinistra del dealer. Se tutti fanno pass check , le carte vengono gettate e rimischiate, mentre il bottone del dealer viene passato a sinistra e un nuovo ante andrà ad incrementare il piatto.

Poi c'è un secondo giro di puntate, iniziato dal giocatore che ha aperto la puntata al primo giro, o se questo giocatore nel fratempo ha foldato dal giocatore attivo successivo a lui. Se più di un giocatore sopravvive al secondo giro di puntate, si andrà allo showdown. Five Card Draw è giocato spesso con un requisito minimo di una coppia di jack per aprire "Jacks or Better". Per ulteriori dettagli e varianti, vedere lapagina relativa al Draw Poker.

In Lowball o Low Poker, la mano più bassa in classifica vince il piatto. I giocatori devono essere d'accordo se gli assi possono essere considerati con il loro valore più basso per questo scopo, e se scale e i colori contano nel ranking. A seconda delle risposte, la migliore mano possibile sarà A o A semi diversi o semi diversi. Il meccanismo delle puntate e tutto il resto è essenzialmente lo stesso come nel Draw Poker. È possibile giocare anche altre varianti di poker ijn versione Low, ed è anche possibile giocare in modo da avere due vincitori: Nelle varianti stud poker, alcune delle carte sono scoperte, e ci sono diversi giri di puntate durante la partita.

Nel Five Card Stud , il dealer inizia distribuendo una carta coperta a ciascun giocatore e poi una carta scoperta. I giocatori possono guardare le loro carte coperte. Il primo giro di puntate inizierà dal giocatore con la carta scoperta più alta. Five Card Stud si presenta a volte senza ante, in quel caso il giocatore con la carta più alta dovrà aprire con una puntata minima. Quando il giro di puntate è completo il mazziere distribuisce un'altra carta scoperta a ciascun giocatore e c'è un altro giro di puntate, iniziato dal giocatore che detiene la mano migliore sino a quel momento.

Questa operazione viene ripetuta fino a che ogni giocatore avrà cinque carte - una a faccia in giù e quattro a faccia in su - e dopo il giro finale di puntate ci sarà uno showdown tra i superstiti. Seven Card Stud è oggi più popolare rispetto ai giochi di poker a cinque carte. Ogni giocatore riceve una carta alla volta due carte coperte e una carta scoperta. Il primo giro di puntate inizia tradizionalmente dal giocatore con la carta scoperta più alta, ma alcuni gruppi di gioco danno al giocatore con la carta più bassa il compito di aprire con una puntata obbligatoria, chiamata bring-in.

Dopo il primo giro di puntate uno a faccia in su carta quarta strada o fourth street , viene distribuita a ciascun giocatore e c'è un secondo giro di puntate, questa volta sempre iniziato la mano più alta che mostra. Questa procedura viene ripetuta per i prossimi due carte scoperte quinta strada e sesta strada ovvero fifth e sixth street. L'ultima carta settima strada o seventh street , viene distribuita a faccia in giù, in modo che ogni giocatore ha quattro carte che mostrano e tre carte private: Dopo un ultimo giro di scommesse c'è una resa dei conti in cui i giocatori attivi mostrano tutte le loro carte, e il vincitore è il giocatore la cui mano contiene cinque carte che compone il migliore ranking.

Razz è una versione lowball di Seven Card Stud, in cui la più bassa di cinque carte vince il piatto. Gli assi possono essere usati come carte basse e le scale ed i colori non contano, per cui la mano più bassa è A. Il primo giro di puntate inizierà con una puntata obbligatoria da parte del giocatore con la carta scoperta più alta; turni successivi sono iniziati dal giocatore con la combinazione più bassa composta con le carte scoperte.

Seven Card Stud è giocato spesso high-low. Spesso questo gioco viene giocato con la variante Eight or Better ovvero per concorrere alla mano più bassa non bisogna avere carte come l'otto se non superiori nella propria mano. Se non ci si qualifica per la mano più bassa, la mano alta prenderà l'intero il piatto. Nelle varianti di poker a carte comunitarie, alcune carte sono scoperte al centro del tavolo e possono essere utilizzate da tutti i giocatori come parte della propria mano.

Nel Texas Hold'em il piatto viene normalmente avviato con due bui più comunemente chiamati blinds, ovvero due puntate obbligatorie poste in successione dai due giocatori alla sinistra del dealer. In genere il giocatore alla sinistra del dealer deve piazzare lo small blind e il giocatore successivo alla sinistra deve mettere il Big blind il cui importo è generalmente doppio rispetto allo small blind. Ad ogni giocatore vengono poi distribuite due carte coperte a cui fa seguito il primo giro di puntate iniziando dal giocatore alla sinistra del big blind. I blind, anche se in realtà non lo sono, vengono considerati come normali puntate a cui i giocatori devono corrispondere almeno l'importo del big blind facendo Call oppure un rilancio che aumenterà la posta in gioco.

Al primo giro di puntate il giocatore che avrà messo lo small blind, dovrà fare anchegli Call per coprire eventuali diffrenze con il Big blind. In ogni caso chi avrà versato il Big Blind, o in alternativa chi avrà rilanciato per ultimo, avrà l'ultima parola al primo giro di puntate. Dopo il primo giro di puntate il mazziere distribuisce tre carte scoperte al tavolo community cards , dopo di che vi è un secondo giro di puntate. Queste tre carte sono note come il flop. Ultimato il secondo giro di puntate, Il dealer provvederà a svelare la quarta carta scoperta, il turn a cui farà seguito il terzo giro di puntate, e poi una quinta carta scoperta, il River, seguita infine dal quarto e ultimo giro di puntate.

Tutti i giri di puntate successivi al primo sono iniziati dal primo giocatore attivo alla sinistra del dealer. Allo Showdown ogni giocatore avrà sette carte a disposizione per poter comporre la migliore mano di poker da cinque carte: Ad esempio le carte sul tavolo sono K-7, un giocatore ha AK e un altro ha K Dal momento che nello Showdown possono essere utilizzate solo cinque carte, i giocatori che avranno realizzato il Full house KK condivideranno il piatto in parti uguali.

Omaha è un altro poker a carte comunitarie che suscita parecchio interesse in quanto richiede parecchia straegia. Dopo che i bui sono stati collocati, ogni giocatore riceverà quattro carte coperte. Le puntate e tutte le altre dinamiche di gioco sono simili al Texas Hold'em: Nello Showdown, ogni giocatore potrà usare solamente due delle quatttro pocket cards, da associare tre community cards delle cinque sul tavolo per ottenere la miglior mano di poker. I giocatori possono utilizzare diverse carte per il punto alto e per quello basso, ma sempre due carte dalle pocket e tre dalle community.

Quando si confrontano gli assi, nelle mani basse sono considerati bassi e le scale ed i colori non contano. Per poter vincere metà del piatto con la mano più bassa, nessuna delle cinque carte potrà essere un otto o superiore ad essa. Se non qualificherà nessuna mano bassa, l'intero piatto andrà alla mano più alta. Piuttosto che giocare una sola variante del poker, molti giocatori preferiscono variare praticandone diverse all'interno di una stessa sessione di gioco. Per questa ragione, generalmente quando si gioca a poker in contesti privati o a casa fra amici, la scelta su quali e quante varianti utilizzare è solitamente del dealer. Ogni dealer a sua volta annuncia, ovviamente prima che gli ante siano posti, quale variante sarà giocata.

In questo modo, di volta in volta, tutti avranno la possibilità di giocare alla propria variante preferita. La maggior parte dei gruppi utilizzeranno un repertorio di varianti che si giocano regolarmente, per cui l'annuncio da parte del dealer potrà essere recepito abbastanza velocemente senza troppi intoppi. Nel poker non ci sono regole assolute che possano far fronte a qualsiasi irregolarità o presunta tale. La maggior parte delle regole provvederà perlopiù a regolamentare e risolvere le problematiche più comuni , e lascia alla casa o al dealer se si gioca informalmente, decidere e risolverea nella maniera più equa e cercando di non disturbare lo svolgimento del gioco.

Qui troverete alcuni principi generali. Le azioni che possono essere contemplate nel poker sono pass, bet, check, raise, all in o fold. Se due o più concorrenti hanno messo in atto un'azione, questo constituirà un azione significativa. Una volta distribuite le carte e un azione significativa è stata messa in atto, il gioco dovrà necessariamente essere portato a termine. In base alle regole, qualsiasi errore nella distribuzione iniziale, come dare troppe carte o troppo poche a qualsiasi giocatore, omettere la tagliata del mazzo o scoprire una carta prima che abbia luogo un'azione significativa, comporta che le carte vengano mischiate nuovamente.

In una partita di poker informale, i giocatori possono convenire di rifare le carte se qualcosa dovesse andare storto e questo possa essere motivo di perdita di tempo. Dopo un'azione significativa ha avuto luogo, le carte non possono più essere ridistribuite. I giocatori devono controllare già alla partenza che abbiano il giusto numero di carte. I giocatori sono responsabili non solo riguardo al controllo del numero di carte ricevuto dal dealer, ma anche della custodia delle stesse.

Le vostre carte dovranno sempre essere coperte dalla vista dei vostri avversari, anche quando starete scartandole o abbandonando il gioco. I giocatori non devono esporre deliberatamente le proprie carte. Ogni carta accidentalmente mostrata a qualsiasi giocatore o dal mazzo o dalla mano di un altro giocatore deve essere immediatamente mostrato a tutti i giocatori. I giocatori devono stare attenti a non indicare la loro azione check, raise, fold, ecc prima del loro turno. Se un giocatore lo fa accidentalmente, allora questo si impegnano a intraprendere quell'azione quando vverrà il suo turno.

I giocatori non devono consigliarsi l'un l'altro, e tantomeno non dovranno prodigarsi all'aiuto di nessun altro dei presenti al tavolo in alcun modo. Ogni giocatore deve giocare da solo, nel suo proprio interesse. Giocando in modo tale da aiutare un altro giocatore è noto come collusione ed è considerato una forma di inganno e sarebbe motivo per essere espulsi da un gioco formale. Questa traduzione è curata da Oltreilpoker. Scegli la lingua deutsch english italiano svenska. Giocatori, Carte e Obiettivo Tradizionalmente, il poker è stato pensato come un gioco per un numero di giocatori che varia da 2 a 7, ma idealmente il numero perfetto sarebbe di almeno 6 0 7.

A grandi linee, un giro di poker viene giocato come segue. I giocatori piazzano una puntata iniziale, se richiesto dal gioco in corso, ponendo alcuni dei loro chip in uno spazio centrale comune conosciuto come il piatto o pot. Il mazziere distribuisce le carte ai giocatori. I giocatori guardano le proprie carte, e hanno la possibilità di aumentare la loro puntata, incrementandola con nuovi chip da aggiungere al piatto. I giocatori che non hanno foldato prendono il nome di giocatori attivi. Quando tutti i giocatori attivi avranno contribuito a pareggiare la puntata incrementata versando gli ulteriori chip sul piatto, sarete giunti alla fine del primo giro di puntate.

Quando l'ultimo round di puntate sarà terminato ci sarà una resa dei conti che prenderà il nome di showdown: È divertente notare che se in qualsiasi momento un solo giocatore resta attivo, quel giocatore vincerà automaticamente il piatto senza dover necessariamente mostrare le proprie carte. L'obiettivo del poker è ovviamente quello di vincere soldi, e ci sono due modi per farlo.

Avere la migliore mano di cinque carte allo showdown. Convincere tutti gli altri giocatori a foldare. Valore delle Mani di Poker Naturalmente è necessario sapere quali mani battono le altre. Scala di Colore Straight Flush Cinque carte consecutive dello stesso seme. Poker Four of a Kind Quattro carte dello stesso valore e una carta altri, ad esempio Q. Full Full House Tre carte dello stesso valore più una coppia di carte di un altro rango, come il KK, che verrebbe descritto come "Five pieni di re".

▷ Regole Gioco Poker Classico - Regolamento Poker 5 Carte

Il poker all'italiana: ecco tutte le sue regole, i suoi punti, come si più praticata, ma per i nostalgici delle cinque carte, e soprattutto per chi non. Su PokerStars sono disponibili numerose varianti del poker, alcune delle quali Scala colore: una mano costituita da cinque carte in ordine numerico (scala). determinati come segue. Regole del Poker all'Italiana. Il mazzo di carte. Si gioca con un mazzo di carte francesi senza i jolly. La carta più bassa del mazzo è. Regole Gioco Poker Classico: ad ogni mano di Poker i giocatori cercano di ottenere combinazioni di 5 carte del maggior valore possibile, ed effettuano una . Prima di cominciare a giocare su People's Poker, impara le Regole di Base e i Punti del Poker con 52 carte, le regole del Texas Hold'em, dell'Omaha, dei Tornei . Conosci veramente le regole fondamentali del Poker? Quali sono le differenze tra il poker all'italiana e quello alla texana? Scopri le regole che non tutti sanno. Guida generale e introduzione alle regole del poker: il valore delle mani, le puntate, lo showdown and tutto ciò che concerne le varianti più.

Toplists